Media Literacy Post

Crisi Russia-Ucraina: come seguire le notizie in tempo reale in modo responsabile

24 Febbraio 2022 3 min lettura

author:

Crisi Russia-Ucraina: come seguire le notizie in tempo reale in modo responsabile

2 min lettura

Alcuni anni fa abbiamo realizzato una card su come seguire le Breaking News relative a eventi traumatici come gli attacchi terroristici. La riproponiamo aggiungendo una serie di consigli (da noi rieditati) pubblicati su Twitter da Kate Starbird, professoressa associata alla University of Washington e ricercatrice su disinformazione, crisi informatiche e propaganda. Su Twitter abbiamo creato una lista di testate e giornalisti da seguire che terremo costantemente aggiornata.

È devastante vedere le notizie su quanto sta accadendo in Ucraina. La nostra piena solidarietà al popolo ucraino.

Quando cerchiamo informazioni sui social media, stiamo molto attenti a non contribuire alla diffusione di disinformazione. Siamo cauti. Controlliamo le nostre fonti.

Diffidate di account sconosciuti. Controllate i loro profili. Sono appena stati aperti? O hanno pochi follower? Cosa condividevano fino a un paio di settimane o mesi fa? Assicuratevi che siano effettivamente chi dicono di essere. Se non siete sicuri, meglio non condividere i loro contenuti.

Non fidatevi nemmeno della vostra rete di contatti. Anche altre persone stanno cercando informazioni velocemente e forse non controllano e verificano come dovrebbero. È molto facile fare errori. Non lasciamo che l’errore altrui diventi a sua volta un nostro errore e che si riversi a cascata attraverso la vostra rete.

Le immagini. Possono essere prese fuori contesto. Provate a fare una ricerca per immagini per vedere se sono state pubblicate in precedenza e se sono state intenzionalmente diffuse fuori contesto qui.

La Russia sta attaccando fisicamente l'Ucraina, ma hanno lasciato intendere che altri tipi di ritorsioni saranno messe in atto verso quei paesi che invocano sanzioni. Aspettatevi di vedere “attacchi” ibridi – attacchi informatici, hacking.

La propaganda e la macchina della disinformazione è già infiltrata nelle nostre reti. Poniamo dunque la massima attenzione.

Abbiate cura della vostra salute mentale. La partecipazione in tempo reale a crisi/conflitti del mondo reale può avere effetti pesanti. Vogliamo informarci e non vogliamo distogliere lo sguardo mentre le persone soffrono. Facciamo delle pause. Evitiamo il più possibile immagini e video.

Saremo tentati di esporre la nostra posizione politica. Cerchiamo di resistere a questo istinto. Ci sarà tempo per farlo. Quando siamo investiti emotivamente sul piano della nostra posizione politica siamo particolarmente vulnerabili alla diffusione di propaganda/disinformazione.

La nostra comprensione di ciò che sta accadendo cambierà nel tempo man mano che acquisiamo maggiori informazioni. I media e i leader politici si troveranno probabilmente nella necessità di doversi correggere. Ciò non significa che stiano mentendo. È così che funziona l'informazione in contesti di crisi.

Siate responsabili. Se commettete un errore, assicuratevi di correggervi. Non solo cancellare. Se è un post di Facebook, aggiornatelo con le informazioni corrette. Se si tratta di un tweet, eliminatelo se si sta ancora diffondendo. Quindi pubblicate una correzione in chiaro.

Correggere gli altri può essere utile. Se è qualcuno a cui tenete, fatelo in silenzio (attraverso un messaggio privato). Se non conoscete bene una persona, pubblicate una correzione pubblica, ma tenete conto che probabilmente non riuscirete a fargli cambiare idea, ma potreste aiutare la sua rete di contatti.

Immagine in anteprima: Viewsridge, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

 

Iscriviti alla nostra Newsletter


Come revocare il consenso: Puoi revocare il consenso all’invio della newsletter in ogni momento, utilizzando l’apposito link di cancellazione nella email o scrivendo a info@valigiablu.it. Per maggiori informazioni leggi l’informativa privacy su www.valigiablu.it.
Segnala un errore