Post

Vauro e Fornero: siamo ancora alle donne tutte puttane

18 Settembre 2012 2 min lettura

Vauro e Fornero: siamo ancora alle donne tutte puttane

1 min lettura
La vignetta di Vauro pubblicata quest'oggi dal Manifesto

Se esiste una satira, ed esiste una satira di sinistra, qualcosa di sublime e ineffabile che faccia pensare «viva l'estro, viva la libertà, spogliamoci di ogni costrizione e corriamo nudi cantando Let the sunshine in o anche solo Osteria numero mille» è lecito  avanzare dubbi su certe vignette, con o senza minchia in mano. Perché di fronte a un ministro del Lavoro che dichiara, in sostanza, di aspettare telefonate da Marchionne, di fronte dunque all'Ad della principale industria italiana che snobba un ministro, noi abbiamo una terribile verità: ossia che la politica italiana è subalterna all'economia, anche quando indossa la maschera del tecnico, e quindi quando si parla di megliocrazia, di decisioni difficili, forse si cerca di indorare pillole alquanto velenose, e che probabilmente non curano il paziente.

E allora è quasi una negazione di questa complessità, una fuga di fronte al potere, il ricorso al più qualunquista e prevedibile dei cliché: le son tutte delle buhaiole, 'e donne. Hai il Re nudo, e ti metti a sfottere le cortigiane.

Se al posto di Elsa Fornero avessimo avuto, che so, un ministro elefante, sempre subalterno a Marchionne avrebbe dimostrato di essere. Ma un elefante prostituta non fa ridere l'italiano medio, la donna-puttana-schiava invece la sghignazzata complice la strappa sempre.

Ecco, avessimo avuto per ministro un elefante, e in un paese in cui abbiamo avuto per senatori dei cavalli è lecito sognare, forse l'idea di un Marchionne pachidermofilo ci avrebbe fatto non dico correre nudi sui prati, ma quanto meno godere per cinque sublimi secondi.

Iscriviti alla nostra Newsletter


Come revocare il consenso: Puoi revocare il consenso all’invio della newsletter in ogni momento, utilizzando l’apposito link di cancellazione nella email o scrivendo a info@valigiablu.it. Per maggiori informazioni leggi l’informativa privacy su www.valigiablu.it.
Segnala un errore