"Matteo Renzi" tag
05_21_gdv_f1_427_1_medium

Il buono, il brutto e il cattivo della riforma della scuola

Cosa prevede la legge, quali sono i possibili cambiamenti. I pro e i contro emersi dal dibattito pubblico.

shutterstock_125935052

Niente da fare, il mercato del lavoro resta una palude

Crescono i disoccupati (+52mila), calano ancora gli occupati (-59mila). A marzo, mese del jobs act, i dati Istat mostrano un paese ancora immobile.

bscuola

“Buona scuola”: tutti i punti critici della riforma

Le funzioni poco chiare del ‘preside sceriffo’, la disparità tra docenti e i dubbi sulla valutazione del merito. Tante criticità dentro il disegno di legge e sono stati annunciati i primi ricorsi.

Chaplin

Perché per il lavoro non è ancora la #lasvoltabuona

Dagli ultimi dati Istat e da quelli del ministero del Lavoro emerge una situazione caratterizzata soprattutto dalla sottoccupazione e dal precariato. I numeri ci parlano, dunque, di un paese che non crea lavoro ma lo distrugge.

Ilva copertina

Ilva, un decreto nato vuoto

Soldi promessi che non si trovano, questioni ambientali ancora aperte. Presentato come una svolta, il provvedimento del governo per l’acciaieria e la città di Taranto è per ora incompleto e carente.

renzi emoji

Un anno di governo Renzi: il fact checking definitivo passo dopo passo

Costituzione, legge elettorale, lavoro, scuola, pubblica amministrazione, giustizia, trasparenza, ecc. Le promesse, cosa è stato fatto, cosa no e soprattutto come.

ArtiglieriaCammellataItaliana(Libia)1912

Spezzeremo le reni all’ISIS… anzi no

Siam pronti alla guerra ma aspettiamo finché non sarà chiaro chi vince.

Schermata 2015-02-05 alle 16.05.30

Cosa c’è veramente nel patto del Nazareno

Grazie alle sue fonti segretissime, Valigia Blu è in grado finalmente di anticipare ai lettori i dettagli dell’accordo tra Renzi e Berlusconi.

Lego-Workers

I dati sull’occupazione spiegati meglio

A dicembre, certifica l’Istat, scende la disoccupazione e salgono gli occupati. Ma un dato non fa una tendenza. Aumentano anche gli inattivi, soprattutto tra i giovani. Diminuiscono solo fra gli over 55.

tth

I dati sull’occupazione in continuo peggioramento. Oltre la propaganda

In molti sostengono che il tasso di disoccupazione aumenta perché più gente cerca lavoro. Vero: molti più giovani cercano lavoro, purtroppo però non lo trovano.

Valigia Blu - I contenuti di questo sito sono utilizzabili sotto licenza cc-by-nc-nd - Privacy Policy