I neutrini della Gelmini

[Tempo di lettura stimato: 2 minuti]

Comunicato stampa del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca di ieri, 23 settembre 2011: il Ministro Gelmini ha rivolto il suo plauso ai ricercatori italiani che hanno partecipato all'esperimento reso celebre in questi giorni per via della scoperta di neutrini superluminali.

La prima parte di questo comunicato considera il superamento della velocità della luce "una vittoria epocale". Senza nulla togliere all'emozione che una nuova scoperta scientifica può dare, ci si potrebbe chiedere come mai trovare particelle superluminali rappresenti una vittoria "epocale". Ma contro chi? E cosa avremmo vinto?
Ma il vero e proprio scoop arriva un rigo dopo: "Alla costruzione del tunnel tra il Cern ed i laboratori del Gran Sasso, attraverso il quale si è svolto l'esperimento, l'Italia ha contribuito con uno stanziamento oggi stimabile intorno ai 45 milioni di euro."
Dunque l'Italia avrebbe speso 45 milioni d euro per far costruire un tunnel di 730 km (!) per far scorrere dei neutrini. Al di là di considerazioni banali circa la fattibilità di una cosa del genere, giacché il tunnel che ospita il ciclopico esperimento LHC è lungo appena 27 km, c'è da dire anche che i neutrini sono particelle leggerissime e prive di carica elettrica difficilissime da catturare, figuriamoci da guidare dentro un tunnel di 730 km.

La verità è che non esiste alcun mirabolante tunnel che colleghi i Laboratori Nazionali del Gran Sasso con il CERN.E allora, perché scrivere un comunicato stampa del genere? Le ipotesi sono due, entrambi tristi.

La prima: siamo di fronte a un gigantesco caso di superficialità di un ministro e di uno staff messi a capo della struttura che deve decidere come guidare e finanziare la ricerca scientifica italiana.
La seconda: la Gelmini ha disperato bisogno di credibilità, di dare un senso alla sua azione politica, di dimostrare all'Italia e forse al mondo che lei è un buon ministro. Non appena ha conosciuto la storia di alcuni fisici italiani al centro di una scoperta di livello mondiale, ha provato a mettere il cappello con un comunicato ragioneristico che, nel tentativo di stupire gli italiani con cifre irrisorie, ha ottenuto un effetto grottesco e dunque disastroso.
P.S. Ci auguriamo che qualcuno intervisti i fisici italiani che hanno contribuito a questo progresso scientifico, chiedendo loro quando si sono sentiti aiutati dal Governo italiano e dal Ministro Gelmini.Dino Amenduni e Roberto Anglani
@valigiablu - riproduzione consigliata

Segnala un errore
LINEE GUIDA AI COMMENTI
  • Francesca3176

    Ci sarebbe anche la terza ipotesi, Mariastella pensa davvero che ci sia un tunnel tra Ginevra e il Gran Sasso

  • marco

    Non serve esser fisici basta il buon senso, avere idea della realtà in cui si vive. Evidentemente non è così.
    Secondo me non è un refuso di battitura: leggo della millanteria per l’opera faraonica!

  • gianfranco

    ma Mariastella ha tutti i neuroni per poter parlare di neutrini?

  • dario

    quarta: crede che il gran sasso sia il monte alle porte di ginevra

  • Tina

    Incontri di superluminari con il deciso per scrivere sui superluminali

    Ma perche mentite a noi?
    “a noi ragazzi, proprio i vostri figli”

    mi vergogno di averne bevute…
    Mi piange il cuore quando incontro gente inconsapevole della grande presa per il culo …a partire dai miei nonni! fino a mio fratello!

    “ipnosi collettiva” cit.

  • giuly

    non ci sono commenti ma indignazione forte per le dichiarazioni fatte dalla ministra

  • giuly

    nella mia lunga esperienza lavorativa nel mondo della scuola non ho MAI trovato una ministra così IGNORANTE e non aggiungo altro.

  • Antonio

    Esempio classico di persona sbagliata al posto sbagliato… poveri noi!

  • Elettrociccio

    Ora se la prende con i suoi collaboratori, il che significa solo una cosa: sono tutti una massa di ignoranti, valgono la prima e la seconda ipotesi. Intanto sto ridendo o piangendo? Non so, ma ho le lacrime agli occhi….

  • Oliver

    … Gelmini esci dal tunnel….. http://www.youtube.com/watch?v=0Mbz8qvux-8

  • Oliver

    … Gelmini esci dal tunnel……….

  • nino

    …ma forse prendeva il treno che percorre il tunnel alla stazione di Milano Centrale, quando frequentava l’università di Reggio Calabria per CONQUISTARE la sua laurea…quindi dall’ultima fermata (stazione del Gran Sasso)in autostop…EVVIVA L’ITALIA!!!!

  • Francesco

    Mi avete dato una bruttissima notizia… sono due giorni che dall’A1 cerco lo svincolo per il tunnel … e mi dite che il NOSTRO MINISTRO DELL’ISTRUZIONE si è sbagliata? che non c’e’ nessun tunnel sotterraneo? due delusioni con una sola notizia :(

  • Sara Pertusio

    GElmini dimettiti!

  • emiliano

    non sono pro Gelmini ma prima di dire certe cose almeno informatevi…Il fascio di neutrini sono stati sparati per 730 km da Ginevra al Gran Sasso…Gli ignoranti sono molti…

  • Alfredo Roma

    Mariastella, se hai ancora un minimo di dignità dimettiti da ministro per rispetto della cultura e degli italiani.

  • Attilio

    Come mai per fare un tunnel a 3 Km di profondità basta un contributo di 45mln e per fare la TAV terrestre ci vogliono mld? Cordialmente

  • Diego

    Emiliano: sì, hai ragione: Bisogna informarsi!
    I neutrini sono stati sparati. Peccato che non vi sia alcun tunnel (ti giuro: mi sono informato, anche se basta il buon senso di un bammbino di terza elementare per capire che un tunnel di 750 KM è irrealizzabile, anche senza informarsi), e che i neutrini passino attraverso la materia, e non abbiano bisogno di alcun tunnel né di corsie preferenziali per raggiungere il punto B dal punto A!
    Gli ignoranti sono davvero molti, è vero, ma per fortuna in questo forum ne abbiamo trovato al momento solo uno. E spocchioso, per di più! :-D

  • Ernesto

    Secondo me la cosa è molto più semplice.
    Il ministro si è voluta prendere il merito dell’operazione.
    E con il comunicato voleva provare a diffondere un messaggio del tipo ‘vedete? non è vero che c’è stato il taglio alla ricerca’.
    Ben gli sta.
    In questa maniera ha inconfutabilmente dimostrato con tanti fatti due cose:
    1. non ha minimamente la più pallida idea del settore in cui è impiegata (non sa nulla di scuola, università e ricerca)
    2. non ha nemmeno una cultura di base di livello scientifico (ma anche sul resto).

    Quindi porgo una domanda.
    Se chi ci governa è di questo stampo e di questo stampo è chi impone la cultura, che ne sarà delle nuove generazioni che prenderanno questa impronta?

  • topigatteo

    Bisognerà informare Tremonti che aggiorni immediatamente l’elenco del patrimonio pubblico dello stato, includento il tunnel che collega il Cern con il Gran Sasso, così possiamo chiedere a Standard & Poor’s di aumentarci la classe di rating. Inoltre, dopo questo comunicato, ritengo che potremmo fare cassa vendendo immediatamete il Ministero in corporando anche la Ministra, prima che si deprezzi totalmente.

  • Piermatteo

    Quanto c’è di vero sulla panzana dei neutrini che ci ha propinato la stampa? Davvero poco… troverete illuminante “Solo le stupidaggini viaggiano più veloci della luce”, qui: http://www.molecularlab.it/omgscience/?p=1017

  • Alfredo Ferrante

    Poco da ridere sulla vicenda, che nasconde un colossale conflitto di interessi. In http://alfredoferrante.wordpress.com/2011/09/29/sono-fuori-dal-tunnel-le-le-le-ma-un-po-no/
    Alfredo Ferrante
    http://www.TANTOPREMESSO.it
    Il blog di un fannullone

  • carlo

    ma farebbe bene a dimettersi soloper la sua ignoranza in materia