[Tempo di lettura stimato: 0 minuto]

referendum costituzionale 2016

Il 4 dicembre si terrà il referendum sulla riforma Costituzionale. Dal 12 aprile 2016, giorno della sua approvazione definitiva alla Camera, abbiamo cercato di seguire il dibattito che si è animato on line, su radio, televisione e quotidiani.

Abbiamo curato una piattaforma dove raccogliere alcune fra le più importanti voci del dibattito in corso, selezionare e aggregare contenuti (anche segnalati da chi ci segue) per offrire materiali e strumenti per orientarsi su un tema fondamentale per la nostra vita democratica.

Abbiamo lavorato a questo approfondimento organizzato in 9 card sui punti cruciali della riforma per consentire a ognuno di noi di votare informati: l’iter parlamentare del testo di legge, composizione e compiti di Camera e Senato, i nuovi procedimenti legislativi, la suddivisione delle competenze tra Stato e Regioni, gli organi di garanzia e la partecipazione popolare. Infine, le ragioni del Sì e del No e la verifica di alcune questioni emerse durante il dibattito in vista del referendum.

Per questo lavoro abbiamo consultato principalmente il documento di analisi della riforma costituzionale curato dal Servizio Studi della Camera, gli articoli raccolti sulla nostra piattaforma Referendum Costituzionale – Votare Informati, i libri pubblicati in questi mesi, come Una costituzione migliore? Contenuti e limiti della riforma costituzionale di Emanuele Rossi, Perché Sì. Le ragioni della riforma costituzionale a cura di diversi costituzionalisti, Aggiornare la Costituzione. Storia e ragioni di una riforma di Guido Crainz e Carlo Fusaro, Loro diranno, noi diciamo. Vademecum sulle riforme costituzionali di Gustavo Zagrebelsky e Francesco Pallante, La costituzione spezzata. Su cosa voteremo con il referendum costituzionale di Andrea Pertici.

A questo progetto hanno lavorato: Andrea ZitelliAngelo Romano con la collaborazione di Antonio Scalari (ricerca e testi); Marco Tonus (grafica); Giorgio Tsiotas (programmazione); Marco Nurra (edizione ebook). Puoi consultarlo anche in formato ebook.

Segnala un errore